Paola Palmieri 23/06/2021 0

Come accogliere un nuovo gatto in casa: alcune dritte

Se hai intenzione di adottare un gattino e portarlo a casa con te ma ti senti un po’ nervoso per questa scelta: sta tranquillo! Ad aiutarti ci siamo noi di Animali in casa che abbiamo preparato per te una short list delle cose da fare. Preparandoti in anticipo, vivrai con maggiore tranquillità questo momento e farai sentire subito a casa il tuo nuovo amico donandogli la serenità che merita. 

Trasformiamo la casa in un ambiente accogliente

Il primo step non è solo quello di prepararci psicologicamente a questa nuova avventura insieme ma allo stesso tempo preparare la casa ad accoglierlo. Come renderla a misura di gatto? Innanzitutto, definiamo gli spazi che saranno suoi e aggiungiamo gli arredi pronti ad accoglierlo:

Un trasportino lo accompagnerà nel primo viaggio verso casa. Sceglilo della misura giusta e che sia grande abbastanza per far stare in piedi, seduto o sdraiato il tuo gatto.  

Una lettiera per gatti - una per ogni membro che entra a far parte della famiglia – andrà posizionata in un posto tranquillo e pulita regolarmente. 

Un tiragraffi: salverà i tuoi mobili e il gatto ti ringrazierà di potersi prendere cura delle sue unghie mantenendole sempre affilate.

• Alcune ciotole per cibo e acqua che prenderanno posto in un punto preciso della casa che resterà immutato nel tempo. Scegli con cura i materiali: ceramica o acciaio inossidabile? È anche una questione di stile. 

Qualche giocattolo – dal classico gomitolo al più hi-tech gioco elettronico - lo terrà impegnato, gli farà compagnia e ne svilupperà intelligenza e abilità. Scegli quello perfetto per lui e dedicagli del tempo per giocare insieme: rafforzerai così il legame affettivo con lui. 

Prestiamo attenzione alla sicurezza in casa per il tuo gatto

Anche la sicurezza conta in casa per questo presta attenzione ad eventuali elementi di pericolo presenti ed eliminali. Prodotti nocivi quali possono essere anche prodotti per la pulizia della tua casa vanno tenuti sottochiave, occhio ad alcuni tipi di alimenti come the o cioccolato e, se sei un pollice verde, è possibile tu debba rinunciare ad alcune piante in casa che potrebbero rivelarsi velenose per i felini.

Qualche esempio? La stella di Natale, le ortensie, i tulipani e così via. Informati a dovere! Passiamo ora al primo incontro e come gestirlo perché vada tutto bene. 

Come accogliere un nuovo gatto in casa: l’incontro con la famiglia

I gatti hanno bisogno di esplorare e conoscere per sentirsi al sicuro. I primi giorni sono fondamentali per ambientarsi in casa e il tuo aiuto in questo risulta prezioso: non forzarlo mai. Una volta arrivato a casa accoglilo in un ambiente tranquillo e silenzioso, non fare rumori eccessivi o improvvisi - potresti stressarlo -e lascia che sia lui a muoversi nell’ambiente lasciando le porte socchiuse. Gli darai così il tempo necessario per ambientarsi.

Una sana alimentazione

Un occhio di riguardo va poi all’alimentazione che deve essere adeguata al peso, all’età e al movimento che farà il tuo gatto. Né più né meno. Scegli prodotti di qualità e una dieta a base di carne, pesce ma anche cereali. Invoglialo a bere lasciando acqua fresca nella ciotola o offrendogli cibi più umidi: una buona idratazione è alla base della salute del tuo gatto.

Pulizia quotidiana

In ultimo, curiamo l’igiene quotidiana del gatto. Stiamo parlando di un animale che tiene molto alla pulizia del proprio manto a cui dedica in maniera zelante tanto tempo usando come strumento la lingua. Tu acquista pettine o spazzola a seconda del pelo, lungo o corto che sia, e lavalo con prodotti pensati per loro almeno ogni 2-3 settimane

Se con la lettura del nostro articolo ti senti più sicuro sul come accogliere al meglio un nuovo gatto in casa, seguici per altri consigli sul mondo degli animali in casa. Scrivici pure se vuoi approfondire qualche tema in particolare o hai delle curiosità a riguardo. 

 

Leggi tutto

Paola Palmieri 23/06/2021 0

Come prendersi cura del cane: 5 consigli utili

Se ami gli animali e hai deciso di dare il benvenuto a un nuovo amico a 4 zampe in casa, è bene sapere che si tratta di un passo molto importante da compiere e che per farlo è necessario seguire alcuni consigli utili. Nessun aspetto va sottovalutato e, se non sai da dove iniziare, noi di Animali in casa abbiamo selezionato per te i 5 più importanti per prendertene cura al meglio, vivere sereno e far crescere felice il tuo cane. Leggiamoli insieme. 

1. L’importanza dell’educazione

I cani sono i migliori amici dell’uomo: fedeli e dall’amore incondizionato tuttavia, sono come dei bambini e per questo hanno bisogno di regole da seguire. Non ne servono molte purché siano chiare e precise. Se vuoi essere un ottimo padrone di casa questa è una mossa indispensabile per una convivenza serena e pacifica. Stabilisci sin da cucciolo un modello educativo da seguire e lo rispetterà fino a vita adulta. Provare per credere!

Inizia con l’insegnamento dei comandi: “vieni”, “seduto”, “a cuccia” a cui il tuo cane dovrà abituarsi. Armati di buona volontà e pazienza e ricorda l’importanza del premio quando risponde al comando in modo giusto. 

Definisci gli spazi: per il cibo - quindi attenzione a dove collocare le ciotole - e per i bisognini: insegnerai che andranno fatti fuori casa. È tutta una questione di abitudine e il cane non sporcherà più alcun angolo di casa tua. 

Il momento delle coccole: c’è un tempo per ogni cosa e il tuo cane ha bisogno anche di questa fase attraverso cui si instaurerà un legame indissolubile con il padrone. 

2. Come prendersi cura del cane: l’igiene quotidiana

Come per le persone anche per i cani è importante un’attenzione al suo benessere fisico quindi sì a controlli medici e vaccinazioni, scegliendo con cura il veterinario che si prenderà cura di lui e che ti informerà su come curare al meglio il tuo pelosetto di casa.

Intanto segui la sua igiene quotidiana con una regolare pulizia di denti, di occhi e di orecchie: è anche attraverso di essa che aumenterà il legame di fiducia. Vediamo come procedere, step by step. 

Pulizia denti: sin da cucciolo abitualo a quest’operazione massaggiando dentifricio sulle gengive e poi passando alla vera e propria spazzolatura. 

Pulizia occhi: procedi delicatamente tamponando gli occhi e non sfregandoli energicamente, usa una garza e una lozione ad hoc.

Pulizia orecchie: piccole o grandi che siano occorre pulirle regolarmente per scongiurare infiammazioni e otiti. No a bastoncini da infilare ma piuttosto una garza con una lozione detergente. 

3. Una sana alimentazione

La salute e il benessere del tuo cane passano attraverso una sana alimentazione. Gestisci bene cosa debba mangiare, seguendo un preciso regime alimentare, e il quanto. Regola generale prevede tre pasti al giorno e lunghe passeggiate per tenersi in forma

4. La fase del gioco

La fase del gioco per il nostro amico a quattro zampe è fondamentale. Imparerà attraverso di esso comandi e abilità, ad esplorare l’ambiente circostante ed è importante per il suo sviluppo (fisico e mentale) e per rafforzare il suo legame con te.

Dedicagli tempo ogni giorno e scegli con cura i giocattoli ideali. Giusta consistenza, grandezza e soprattutto resistenza. Concludiamo con un ultimo, prezioso consiglio. 

5. Un buon riposo

Per crescere un cucciolo sano e forte è necessario che riposi bene. I cani amano molto dormire: 12 ore al giorno e anche di più quando son piccoli. Scegli una cuccia comoda e confortevole e soprattutto dove collocarla:

• In un luogo tranquillo

Lontana da zone di passaggio 

• In un posto che sia: fresco d’estate e caldo in inverno

Se hai trovato interessante la lettura di quest’articolo, non perderti i prossimi appuntamenti con il nostro blog. Metti un like, ti aspettano tante notizie, approfondimenti e curiosità interessanti legate al mondo degli animali domestici. 

Leggi tutto

Geecom 31/05/2021 0

Articolo di esempio

Articolo di esempio creato automaticamente al momento dell'installazione, puoi modificarlo o eliminarlo dall'area amministrativa. Grazie per aver scelto Geecom!

Leggi tutto

Cerca...